Category:

Democrazia partecipativa

“La privatizzazione degli spazi pubblici e la riduzione dei servizi a cui i comuni sono costretti da anni tendono a deteriorare il tessuto urbano, a innescare una dinamica di segregazione spaziale, con i centri cittadini trasformati in zone di shopping e le periferie, tranne in rari casi, abbandonate a se stesse. Per ridurre la sofferenza sociale occorre agire, coinvolgere la gente, dare prova di fantasia e di volontà politica. Le biblioteche sono parte di questo progetto”. Read MoreBiblioteche

C’è ancora spazio per quella che una volta si chiamava la “politica dal basso”? E si può parlare di autogestione senza essere teletrasportati indietro nel tempo, fino all’autoafflizione dei comitati degli anni ’70? E non sarebbe più fruttuoso dedicarsi ad aggiornare la forma dei partiti politici, organizzazioni già strutturate per pensare e fare politica?

Read MoreAutogestione e democrazia partecipativa